Sorry, you need to enable JavaScript to visit this website.

L’importanza dei carboidrati

Il ciclismo, più di altri sport, necessita di una dieta attenta ed equilibrata. Per una corretta alimentazione in ottica pre-gara o pre-allenamento, in particolare, è necessario fare attenzione ai carboidrati, che negli sport di resistenza come il ciclismo sono indispensabili.
Per rifornirsi adeguatamente di carboidrati complessi la pasta e il riso sono gli alimenti che rappresentano in modo migliore per farlo. In particolare è proprio la pasta che, grazie al basso indice glicemico, si pone come alimento ideale, ed è preferibile, ad esempio, al pane. Un adeguato consumo di pasta prima di una gara o di un allenamento previene l’ipoglicemia reattiva da esercizio, ovvero la riduzione delle riserve energetiche già nei primi 10 minuti di attività.

Anche con la pasta e il riso bisogna comunque stare sempre attenti a non assumere troppe calorie, pertanto sarà necessario fare attenzione alle dosi, ai condimenti e anche ai tempi di cottura, affinché i pregi di questi alimenti non si tramutino in difetti.

Per quanto concerne le porzioni, ad esempio, bisogna considerare il proprio stile di vita: la porzione di un soggetto sedentario si aggira sugli 80 grammi di pasta o 60 di riso, mentre chi pratica il ciclismo tre volte a settimana può concedersi porzioni da 100-120 grammi.
Nei condimenti bisogna evitare sughi elaborati, privilegiando invece la semplicità e la completezza di alimenti pregiati come olio d’oliva crudo, il pomodoro crudo e soprattutto una spolverata di grana grattugiato.

Importantissima infine anche la cottura. La pasta al dente è più digeribile e ha una minore capacità di far alzare il livello di zuccheri nel sangue.