Sorry, you need to enable JavaScript to visit this website.

Scegliere un corso

Il nuoto ha due fasi: la prima parte consiste nell’imparare a nuotare. La valenza tecnica è importante forse più delle doti atletiche, per lo meno all’inizio. È quindi inutile parlare di allenamento se l’atleta non ha alcuna o ha pochissime nozioni tecniche. Il primo corso da scegliere in questi casi è un corso che insegni a nuotare, attraverso la presenza di un istruttore qualificato. In questo modo il principiante potrà apprendere tutti e quattro gli stili. Molti pensano di poter imparare da soli, ma questo spesso porta solo a risultati pessimi e deludenti. Chi frequenta un corso di tecnica, può integrarlo con un altro sport (running, ciclismo…) per costruire una buona base aerobica che sarà in seguito utile per l’allenamento del nuoto. I corsi di allenamento invece sono adatti a chi già sa nuotare tecnicamente bene, ma deve migliorare le doti atletiche. Questi corsi si distinguono in base al livello di partenza, misurabile attraverso alcuni test. La domanda da porsi in ogni caso è “qual è il mio obiettivo?”: ci si vuole mantenere in forma, si vuole perdere peso, ci si vuole sfogare a causa di un lavoro sedentario, si vogliono ottenere dei risultati adatti al nuoto agonistico? E ancora: si preferiscono sforzi brevi ma intensi o lunghe traversate? In base alle risposte e rivolgendosi a un centro sportivo con lo scopo ben chiaro, sarà possibile trovare il corso migliore e adatto alle esigenze di ciascun atleta.