Skip to main content
Basket

La difesa ‘zone press’

Nel basket la zone press è una forma di difesa particolare: in sostanza l’atteggiamento della squadra da attendista diventa aggressivo, con l’obiettivo di mettere pressione agli avversari a tutto campo (o all’altezza del cerchio di centrocampo), così da costringerli all’errore. Solitamente si ricorre alla difesa zone press in due circostanze: quando si vuole cambiare ritmo alla gara, rallentando la costruzione del gioco della squadra in attacco, oppure quando si ha la necessità di recuperare una situazione di svantaggio e il tempo rimasto sul cronometro è poco. Sono diversi i vantaggi che una squadra può ottenere da un’accorta applicazione della zone press: innanzitutto questa difesa rischia di sorprendere sul piano tattico i team meno organizzati, che avranno difficoltà ad organizzare attacchi efficaci. A sperimentare i problemi maggiori sono sia i giocatori meno tecnici sia quelli che amano il basket veloce, del tipo “corri e tira”: la zone press, infatti, a causa dei continui raddoppi, li obbliga a rallentare l’azione e a muovere la palla in modo più ragionato, ricorrendo spesso a passaggi lob, che per la loro parabola lenta sono più facili da intercettare. In queste condizioni è anche più difficile tirare con i piedi per terra: ogni canestro sbagliato rischia di tradursi in un contropiede avversario. Dal punto di vista di chi difende, la zone press coinvolge tutta la squadra, aumentando la coesione tra i giocatori. D’altra parte la difesa del tipo pressing comporta alcuni svantaggi: è molto dispendiosa sotto il profilo mentale e fisico, ragione per cui non può essere praticata per tutta la durata del match. Va quindi alternata ad altri schemi difensivi. In secondo luogo, è rischiosa: richiede infatti velocità, aggressività e concentrazione e può creare problemi di falli, in quanto spesso obbliga chi gioca in difesa a fermare irregolarmente l’avversario, dopo essere stato da lui saltato.

La variante di difesa zone press più nota è quella nota come 1-2-1-1: in sintesi, ogni giocatore ha una precisa porzione di campo da difendere. Deve quindi occuparsi sia degli uomini sia della palla che transitano nella zona del parquet di sua competenza.

Prodotto energetico-salino per sportivi

Con Fruttosio, Maltodestrine, Sali Minerali e Vitamine C ed E

Un tuo alleato

Prima, durante e al termine dell' attività fisica

Polase & Polase Sport: differenze

Perché scegliere Polase Sport in caso di attività sportiva?