Skip to main content
Calcio

Difendere il pallone

Nel calcio di oggi, estremamente fisico e caratterizzato da notevoli cambi di ritmo, la difesa della palla è fondamentale: perdendo il possesso della sfera infatti, un giocatore rischia di innescare il contropiede avversario, mettendo in pericolo la sua squadra.

Se la tecnica è decisiva, nel senso che il calciatore deve sapersi destreggiare con la palla tra i piedi usando sia l’interno che l’esterno, altrettanto importante è l’azione di copertura. In altre parole, il giocatore deve sempre tenere a distanza ravvicinata il pallone, in modo tale da potersene liberare a favore di un compagno in qualsiasi momento. Inoltre deve sapersi aiutare con il corpo: il regolamento consente ad esempio di appoggiare mano o avambraccio sul petto dell’avversario, così da tenerlo a una distanza di sicurezza. Inoltre, con la schiena rivolta al difensore, il corpo funge da “schermo”, permettendo all’attaccante di mantenere il possesso palla.

Quando il giocatore è dotato di una buona tecnica di base può ricorrere anche alle cosiddette finte di corpo. Questa tuttavia, è una scelta rischiosa, soprattutto se effettuata all’interno della propria metà campo difensiva e senza compagni a rinforzo. L’avversario potrebbe infatti intuire la giocata, sottrarre la palla e involarsi verso la porta senza ostacoli.

Sono due i fattori di cui tenere conto prima di eseguire una finta di corpo. Il primo è lo spazio: se il giocatore in possesso palla è molto vicino al difensore, i movimenti potranno essere limitati. La seconda variabile è la velocità: la finta va accompagnata con un cambio di ritmo, in modo tale da mantenere il vantaggio conquistato sull’altro.

Prodotto energetico-salino per sportivi

Con Fruttosio, Maltodestrine, Sali Minerali e Vitamine C ed E

Un tuo alleato

Prima, durante e al termine dell' attività fisica

Polase & Polase Sport: differenze

Perché scegliere Polase Sport in caso di attività sportiva?