Skip to main content
Calcio

Giocare in inferiorità numerica

Una squadra di calcio deve sempre considerare il rischio di dover disputare una frazione di partita in una situazione di inferiorità numerica. Espulsioni a parte, infatti, c’è anche la possibilità che un giocatore si infortuni dopo che l’allenatore ha già effettuato le tre sostituzioni a sua disposizione. Gestire una squadra che gioca in 10 uomini richiede l’adozione di tattiche diverse a seconda che il team possa limitarsi a difendere il risultato o che debba invece recuperare lo svantaggio e vincere la partita.

Per fare un esempio, si consideri il modulo di gioco 4-4-2, considerato il grande classico del calcio. Per conservare il vantaggio o mantenere la situazione di parità, la soluzione migliore consiste nel  rinunciare a uno dei due attaccanti in campo, senza apportare modifiche al blocco difensivo e di centrocampo.

Se la necessità è invece quella di provare a segnare per ribaltare il risultato, l’allenatore può sperimentare diverse soluzioni. La prima consiste nel sacrificare una pedina difensiva: in questo modo, centrocampo e attacco sono quelli di partenza e prevale quindi la volontà di provare a sviluppare le giocate studiate in settimana, durante gli allenamenti. In questa situazione, poi, quando ad avere il controllo della palla è la squadra avversaria, uno dei centrocampisti centrali può scalare in difesa, per garantire una maggiore protezione. Un’alternativa a questo schema di gioco è rappresentata dal 4-3-2, a cui si ricorre soprattutto quando il team dispone di difensori esterni dalla forte capacità di spinta e abili nella corsa. In questo caso la linea difensiva rimane teoricamente a quattro: quando però la squadra gestisce la palla, gli esterni difensivi salgono a centrocampo, creando in questa zona una situazione di superiorità numerica.

In generale, poi, quando ci si trova a giocare con un uomo in meno è bene applicare la tattica del pressing, in modo tale da rallentare la circolazione della palla e da rendere più difficoltoso per gli avversari lo sviluppo dell’azione.

Prodotto energetico-salino per sportivi

Con Fruttosio, Maltodestrine, Sali Minerali e Vitamine C ed E

Un tuo alleato

Prima, durante e al termine dell' attività fisica

Polase & Polase Sport: differenze

Perché scegliere Polase Sport in caso di attività sportiva?