Skip to main content
Calcio

Primi caldi, l’alimentazione consigliata

Un calcio al pallone e uno all’afa. Quando i mesi estivi si avvicinano e la temperatura comincia a salire, le sessioni di allenamento diventano ancora più dure. Ecco quindi che un’alimentazione sana – e soprattutto adeguata alla stagione – può facilitare le performance atletiche e attenuare, anche se solo in parte, la sensazione di caldo.

Le regole che un giocatore accorto deve seguire sono poche ma fondamentali. Innanzitutto, bere molto per evitare la disidratazione e altri potenziali malori legati all’eccessivo calore. D’altro canto occorre limitare il più possibile il consumo di bevande alcoliche: oltre ad essere ipercaloriche, infatti, rendono più impegnativo il processo necessario per la dispersione del calore corporeo.

Per quanto riguarda i cibi, la parola d’ordine è freschezza: in primavera e in estate la natura offre ai calciatori abbondanti quantità di prelibatezze in forma di frutta e verdura. Per contrastare l’intensa sudorazione, sono proprio questi gli alimenti da preferire, perché ricchi di acqua e sali minerali. Anche i derivati, come succhi e frullati, sono un’ottima scelta. L’ampia disponibilità estiva di cibi di natura vegetale rappresenta anche un incentivo in termini di educazione al gusto e varietà alimentare.

Se si è soliti, poi, portare uno snack energetico per il dopo allenamento, è bene fare attenzione alle modalità di conservazione: le alte temperature, infatti, rischiano di favorire lo sviluppo di germi e batteri, che a loro volta possono causare spiacevoli conseguenze.

Prodotto energetico-salino per sportivi

Con Fruttosio, Maltodestrine, Sali Minerali e Vitamine C ed E

Un tuo alleato

Prima, durante e al termine dell' attività fisica

Polase & Polase Sport: differenze

Perché scegliere Polase Sport in caso di attività sportiva?