Skip to main content
Mountain Bike

Mangiare e bere nel dopogara

Per un biker, dopo una gara, è importante curare l’alimentazione e l’integrazione. Per ricostituire le scorte di acqua e sali minerali, il momento migliore è rappresentato dalle prime due ore successive all’attività: si possono assumere bevande isotoniche e ipotoniche, in abbondanza.

I tempi di ripristino dei normali livelli di glicogeno muscolare ed epatico sono invece più dilatati: variano da uno a quattro giorni. Di grande aiuto è l’assunzione di carboidrati: l’alimento-tipo è rappresentato da un bel piatto di pasta. L’errore più frequente che si può commettere è quello di sbilanciare la dieta con quantità eccessive di carboidrati: va ricordato che anche le proteine giocano un ruolo importante. In particolare, gli amminoacidi ramificati aiutano a produrre energia, a contrastare la produzione di acido lattico e a preservare le difese immunitarie: questi amminoacidi sono presenti, ad esempio, nella carne di pollo, nella bresaola, nel tonno all’olio di oliva e nel formaggio.

La dieta post-gara, oltre che variegata, deve essere fatta di piccole porzioni: questo perché l’apparato digerente e il fegato dell’atleta lavorano in condizioni di stress. Si può iniziare a mangiare almeno un’ora dopo la conclusione della prova, una volta eseguiti alcuni esercizi di defaticamento e dopo una doccia, fondamentale anche perché contribuisce a ripristinare la normale temperatura corporea.

Prodotto energetico-salino per sportivi

Con Fruttosio, Maltodestrine, Sali Minerali e Vitamine C ed E

Un tuo alleato

Prima, durante e al termine dell' attività fisica

Polase & Polase Sport: differenze

Perché scegliere Polase Sport in caso di attività sportiva?