Skip to main content
Tennis

Allenare la velocità

Sul campo da tennis, la velocità di spostamento è un fattore importante, in grado di decidere le sorti del match a favore di uno dei due giocatori. Per questa ragione va allenata: in modo particolare è possibile migliorare l’ampiezza del passo, connessa con la forza del tennista, e la tecnica di corsa. Da questo punto di vista bisogna tenere conto che ci si muove su una superficie di dimensioni contenute, per cui sono richieste continue accelerazioni e decelerazioni. Gli esercizi più comuni per migliorare la forza rapida, intesa come capacità di resistere a stimoli intensi, sono la corsa in salita, su distanze minime (tra i 20 e i 40 metri), che sollecita la muscolatura estensoria delle anche e diminuisce l’ampiezza dei passi, e la corsa con il traino, con 4-8 serie intervallate da pause di tre minuti, sulla distanza di 30 metri. In questo caso i benefici riguardano i muscoli di anche e ginocchia. Sulle performance influisce ovviamente la tipologia di superficie, essendo erba, terra battuta, cemento e sintetico caratterizzati da differenti gradi di attrito.

Per sviluppare la frequenza, gli esercizi più indicati sono invece la corsa rapida e gli sprint con cambio di direzione ad un segnale concordato. Infine, il miglioramento dell’ipervelocità passa attraverso esercizi come la corsa in discesa e gli sprint con gli elastici (fissati ad un palo e legati in vita) su distanze fino a 10 m.

Per sintetizzare, è bene alternare prove eseguite in condizioni facilitate o normali con esercitazioni in condizioni di difficoltà: in questo modo, si abitua progressivamente l’organismo a prestazioni superiori alle possibilità di partenza.

Prodotto energetico-salino per sportivi

Con Fruttosio, Maltodestrine, Sali Minerali e Vitamine C ed E

Un tuo alleato

Prima, durante e al termine dell' attività fisica

Polase & Polase Sport: differenze

Perché scegliere Polase Sport in caso di attività sportiva?