Skip to main content
Tennis

L’importanza di potenza e precisione

Secondo alcuni il segreto per vincere una partita è rappresentato dalla potenza dei colpi, per altri invece, sono più importanti il ritmo di gioco e la precisione con cui il tennista indirizza la palla nella metà campo avversaria. In realtà, chi ambisce a diventare un buon giocatore deve saper coniugare entrambe le capacità: è quindi bene seguire un programma di allenamento specifico.

La prima regola è quella di palleggiare muovendosi lungo il campo e non rimanendo fermi nello stesso punto: questo perché nel corso di un match il tennista è chiamato a colpire la palla dopo uno spostamento dunque è meglio abituarsi a eseguire il colpo in corsa.

È poi importante allenarsi a giocare palle lunghe e profonde, sia perché la risposta del difensore sarà più difficoltosa sia perché l’attaccante avrà la possibilità di riguadagnare la posizione ottimale sul campo, preparandosi al colpo successivo. Per quanto riguarda il ritmo di gioco, è ideale quello che permette di eseguire un colpo tecnicamente valido. Se un giocatore ha la necessità di essere aggressivo, è sufficiente aumentare il ritmo del 10% rispetto alla normale velocità di esecuzione. Forzare ulteriormente vorrebbe dire esporsi a rischi di errore troppo elevati.

Un esercizio utile è il cosiddetto “drill”: un giocatore esegue sempre un colpo incrociato (con il dritto o il rovescio) mentre l’altro gli risponde con un lungolinea. Il ritmo di gioco deve rimanere costante: l’importante è che i due tennisti giochino la palla in movimento.

Nel corso di una partita, quando gli scambi sono prolungati, un tennista può innervosirsi e cadere nella tentazione di chiudere il punto colpendo la palla con più forza; questa è una tattica rischiosa, perché aumenta il coefficiente di difficoltà delle giocate. Piuttosto si consiglia di indirizzare la pallina negli angoli del campo, in modo da costringere l’avversario a rincorrerla e a giocare una palla corta.

Una strategia analoga può essere attuata anche partendo da una situazione difensiva, quindi tendenzialmente di svantaggio: l’obiettivo è quello di raggiungere uno stato di “neutralità”. Una volta recuperato il giusto ritmo, il giocatore potrà poi provare ad effettuare un colpo aggressivo.

Prodotto energetico-salino per sportivi

Con Fruttosio, Maltodestrine, Sali Minerali e Vitamine C ed E

Un tuo alleato

Prima, durante e al termine dell' attività fisica

Polase & Polase Sport: differenze

Perché scegliere Polase Sport in caso di attività sportiva?