Skip to main content
Trekking

Come usare le corde

Nel preparare un’ascesa che richiede l’impiego di corde, è bene che l’alpinista adotti alcuni accorgimenti. Innanzitutto deve pulire la corda, lavandola in acqua tiepida e con sapone neutro: a lungo andare, infatti, la presenza di detriti rischia di danneggiarla. Se l’escursionista si accorge che l’anima della corda è sfilacciata non può far altro che sostituire quest’ultima.

Sempre per tutelare l’integrità dell’attrezzatura, bisogna evitare di esporre la corda in un ambiente eccessivamente umido oppure troppo caldo. Le estremità poi andrebbero bloccate con nastro adesivo e passate sulla fiamma, per impedirne lo sfilacciarsi. Nella scelta delle corde con cui affrontare un’escursione, l’alpinista deve ricordarsi di sceglierne alcune dello stesso diametro e costituite dallo stesso materiale: questo perché in caso contrario il peso viene sostenuto soltanto dalla corda più rigida, sottoposta quindi a stress eccessivo. La lunghezza di una corda può arrivare anche ai 15 metri: diventa quindi importante avvolgerla in modo efficace. Se è corta, è sufficiente disegnare anelli abbastanza ampi intorno a una mano; se è lunga, invece, è necessario aiutarsi con le ginocchia ed eventualmente anche con il collo.

Un capo della corda, di lunghezza compresa tra i 100 e i 150 centimetri, va lasciato libero e avvolto in senso orario sul lato superiore del rotolo così ottenuto. Dopo aver eseguito un nodo si ripete l’operazione una seconda volta: l’importante è che resti libero una sorta di anello, utile per appendere la corda.

Anche l’operazione del trasporto della corda richiede attenzione. Se la corda è corta, l’alpinista può trasportarla all’interno del proprio zaino. In caso contrario può essere posizionata sotto la patta dello zaino oppure può essere “indossata” a tracolla. Una terza possibilità consiste nel dividere in due la matassa, infilando un braccio per parte.

Prodotto energetico-salino per sportivi

Con Fruttosio, Maltodestrine, Sali Minerali e Vitamine C ed E

Un tuo alleato

Prima, durante e al termine dell' attività fisica

Polase & Polase Sport: differenze

Perché scegliere Polase Sport in caso di attività sportiva?