Skip to main content
Volley

Come migliorare il palleggio

Il palleggio ha un’importanza basilare nel gioco della pallavolo: permette infatti di gestire la quasi totalità delle azioni in una partita, dalla ricezione all’attacco. È quindi un fondamentale a cui è bene dedicare un’attenzione particolare durante le sessioni di allenamento. Innanzitutto è importante curare la dinamica del gesto tecnico: il palleggio va eseguito utilizzando tutte le dita delle mani, tenendo le mani sotto la palla e i gomiti larghi. Braccia e gambe (queste ultime soprattutto nel caso si debba effettuare un passaggio più lungo) sono di aiuto per garantire una maggiore spinta alla palla. Di seguito vengono descritti alcuni esercizi utili per migliorare la tecnica di palleggio.

Il primo consiste nel posizionarsi a distanza di 50-70 centimetri da un muro, eseguendo palleggi “al rallentatore”: inizialmente il pallavolista si aiuta soltanto con le braccia. Poi, man mano che si allontana progressivamente dalla parete, può coinvolgere anche gli arti inferiori. Due possibili fattori di complicazione dell’esercizio, utili per imparare a trattare la palla con maggiore precisione, consistono, rispettivamente, nell’eseguire il fondamentale stando inginocchiati oppure nel far rimbalzare il pallone a terra, dopo la respinta del muro, prima di palleggiarlo. Se i giocatori disponibili sono almeno quattro, li si colloca su due file a una distanza di 5-6 metri: dopo aver eseguito il palleggio, il primo giocatore di una fila va a posizionarsi in coda all’altra, aspettando il suo turno per rigiocare la palla. Nel caso di una coppia di pallavolisti, invece, i due atleti palleggiano tra di loro: il passaggio al compagno è però preceduto da un palleggio sopra il capo.

Il palleggio in avanti non è l’unica situazione a vedere protagonista in partita l’alzatore: un’altra azione di gioco frequente è rappresentata dal palleggio all’indietro. Quando ad allenarsi sono soltanto due giocatori, posizionati entrambi davanti a un muro, uno dietro l’altro, il primo lancia la palla contro la parete e il secondo la palleggia all’indietro, dopo il rimbalzo. Se invece i pallavolisti sono tre, il primo passa la palla al secondo, che gioca la sfera all’indietro per il terzo compagno. Quest’ultimo, con un palleggio in avanti, torna a coinvolgere il giocatore numero 1: il giro può essere ripetuto per alcuni minuti, per poi invertire l’ordine degli atleti.

Prodotto energetico-salino per sportivi

Con Fruttosio, Maltodestrine, Sali Minerali e Vitamine C ed E

Un tuo alleato

Prima, durante e al termine dell' attività fisica

Polase & Polase Sport: differenze

Perché scegliere Polase Sport in caso di attività sportiva?