Skip to main content
Volley

Mattino e pomeriggio, l’importanza dello spuntino

Per un pallavolista, a partire dalla fase di preparazione e per tutta la durata della stagione, è importante distribuire i pasti lungo la giornata: in questo modo, infatti, l’atleta si garantisce un apporto energetico costante ed evita di arrivare troppo affamato a tavola, con il rischio di eccedere con il cibo. Lo schema alimentare più corretto è quello che prevede cinque pasti. Oltre ai “classici” colazione, pranzo e cena, a metà mattina e a metà pomeriggio l’atleta può consumare un rapido spuntino. La natura di quest’ultimo dipende da fattori come l’orario e gli impegni sportivi: per fare un esempio, se l’atleta consuma il pranzo a mezzogiorno, la merenda di metà mattino deve essere leggera. Lo stesso dicasi se in tarda mattinata è prevista una seduta di allenamento: esagerare con gli alimenti significherebbe compromettere la qualità delle prestazioni. Considerazioni analoghe valgono per lo spuntino pomeridiano. In generale, nella scelta dello spuntino, è bene privilegiare i cibi ricchi di carboidrati: se da un lato miele e marmellata, spalmati su fette biscottate, assicurano il rilascio di energia in tempi rapidi, dall’altro  i prodotti da forno – i più indicati sono la crostata e la torta di mele – rilasciano invece più gradualmente l’energia. Per questo rappresentano una buona soluzione soprattutto quando l’attività fisica si preannuncia intensa e prolungata.

Anche a metà mattina e nel pomeriggio, non devono poi mancare vitamine e sali minerali: molto importante, in questo senso, è il consumo di frutta fresca. Per quanto riguarda la distribuzione calorica, con lo spuntino il pallavolista deve assumere non più del 10% del fabbisogno quotidiano. Per avere un termine di paragone, la colazione pesa per il 15%, contro il 30-35% di ognuno dei due pasti principali.

Prodotto energetico-salino per sportivi

Con Fruttosio, Maltodestrine, Sali Minerali e Vitamine C ed E

Un tuo alleato

Prima, durante e al termine dell' attività fisica

Polase & Polase Sport: differenze

Perché scegliere Polase Sport in caso di attività sportiva?